E-commerce: i nuovi sistemi di pagamento

Torna a Blog
Tif_nuovi-metodi-di-pagamento-online-ecommerce
Tif_nuovi-metodi-di-pagamento-online-ecommerce

L’acquisto online continua a crescere diventando un’abitudine ormai consolidata: l’Osservatorio E-commerce b2c della School of Management del Politecnico di Milano evidenzia come solo nel 2021 il 59% degli utenti hanno acquistato online (rispetto al 49% registrato nel 2019 o al 54% dell’anno dopo).

Questo porta gli esperti a indicare che il mercato del commercio elettronico sarà destinato a crescere e consolidarsi ulteriormente in futuro e che le aziende, per stare al passo dovranno evolvere e adeguarsi di conseguenza alle nuove abitudini di acquisto degli utenti in un’ottica omnicanale.

Tra i più importanti cambiamenti che si stanno registrato nel settore E-commerce è particolarmente rilevante quello legato all’introduzione di nuovi e più flessibili metodi di pagamento digitale in grado di semplificare l’esperienza di acquisto e renderla più efficace.

Cosa approfondiremo in questo articolo:

 

Le ultime tendenze dei pagamenti online

Per un sito E-commerce disporre o meno di diverse modalità di pagamento flessibili, sicure e veloci può rivelarsi cruciale per portare a buon fine gli acquisti (come avevamo già evidenziato nel nostro articolo “Come ridurre il tasso di carrelli abbandonati all’interno di un sito E-commerce”), specialmente in occasione dei più importanti eventi commerciali dell’anno come il periodo di Natale e dei saldi di stagione, il Black Friday e il Cyber Monday.

Gli utenti online si mostrano più propensi a far visita nuovamente su un sito E-commerce e ad acquistare quando si mettono a loro disposizione diverse opzioni di pagamento che rispondano alle diverse esigenze di acquisto coniugando al tempo stesso rapidità, flessibilità e sicurezza nei pagamenti. Così le aziende per mantenere il loro vantaggio competitivo e attirare nuovi potenziali acquirenti, in risposta ai nuovi trends di consumo evidenziati nel settore del retail hanno iniziato a integrare ulteriori gateway di pagamento all’interno delle loro piattaforme E-commerce.

In questo contesto stanno ottenendo un enorme successo le metodologie di pagamento rateali del “Buy Now, Pay Later”.

 

Buy Now, Pay Later

I metodi di pagamento rateali del “compra ora e paghi dopo” sono forme di pagamento dilazionato che permettono agli utenti di acquistare il bene o servizio diluendo il pagamento rate mensili a interessi zero. Quest’ultimo aspetto lo differenzia dal servizio di pagamento rateizzato che già diverse carte di credito offrono ai loro clienti, ma applicandovi sopra degli interessi.

L’adozione del sistema di pagamento Buy Now, Pay Later rappresenta una vera e propria leva di vendita perché consente agli E-commerce di aumentare il tasso di conversione, aumentare di molto il valore dello scontrino medio e fidelizzare i clienti per i futuri acquisti.

Una volta che l’utente è sul sito e si prepara a concludere il suo acquisto si troverà davanti alla scelta se pagare per intero il suo carrello e quindi procedere con il pagamento, oppure scegliere un piano di pagamento che dilaziona l’intero importo in più tranches senza alcun costo aggiuntivo, a quel punto andranno inseriti comunque gli estremi della carta con cui si desidera pagare.

Sul momento verrà prelevato l’importo necessario a coprire la prima rata, solitamente intercorre un mese dal successivo pagamento e così via fino a quando l’importo non sarà completamente saldato avvertendo prima l’utente con una notifica. Solitamente sono gli stessi fornitori di servizi ad assumersi la responsabilità in caso di frodi finanziarie o di mancato pagamento delle rate garantendo così sempre il guadagno alle aziende.

 

Altre nuove forme di pagamento online

Altre forme di pagamento che si stanno affacciando a gamba tesa sul mercato del retail online sono quelle che utilizzano le carte contactless wallet, ancora i sistemi di pagamento vocale intelligenti e quelli che sfruttano l’autenticazione biometrica in grado di approvare un pagamento grazie al solo riconoscimento fisico dell’identità della persona, ma ancora in fase di ottimizzazione.

L’Intelligenza artificiale viene in aiuto ai retailers che devono assicurare la sicurezza e la privacy dei dati scambiati all’interno di un sito E-commerce soprattutto in fase di pagamento per cercare di ridurre il più possibile al minimo tentativi di frode e la dispersione di dati sensibili che potrebbero cadere nelle mani sbagliate di qualche malintenzionato. Essa infatti consente di prevenire il verificarsi di questi eventi perché si avvale di particolari sistemi di pagamento evoluti che utilizzano la tecnologia dell’autenticazione a due fattori e della crittografia end-to-end.

Inoltre aumentano gli utenti che decidono di acquistare online per poi ritirare in negozio, un trend che prende il nome di “click & collect” e che rappresenta un vero e proprio esempio di come oggi il processo di acquisto non sia più lineare e siano diventati sempre più sfumati i confini tra online e offline. Per questo oggi un sito E-commerce non può desistere dall’implementare una strategia multicanale o omnicanale che consenta all’azienda di intercettare e mantenere il cliente nei vari touchpoint e che preveda in fase di pagamento tutta una serie di opzioni diverse e flessibili tra cui scegliere come quelle appena viste.

Una vera e propria strategia win win quindi in grado di apportare benefici e vantaggi sia ai consumatori che ai retailers nel lungo periodo.

I am raw html block.
Click edit button to change this html

Condividi questo post

Torna a Blog